Dove può arrivare questo Newcastle?

Continua la marcia straripante degli uomini di Pardew. Settimo risultato utile consecutivo, quarta partita senza subire reti e l'Europa si fa sempre più vicina

Dove può arrivare questo Newcastle?
Moussa Sissoko, in gol contro il QPR.

Moussa Sissoko, in gol contro il QPR.

CHE NUMERI ! – Settimo risultato utile consecutivo, compreso il 2-0 sul Manchester City nell’impegno di coppa di fine ottobre, e cinque vittorie di fila; porta inviolata da quattro turni, 16 punti conquistati sui 18 disponibili negli ultimi due mesi, una sola sconfitta casalinga risalente alla giornata di apertura di Premier. Sembrerebbe il ruolino di marcia del Chelsea, invece stiamo parlando del Newcastle United.

In molti si chiedono per quanto tempo gli uomini di St James’ Park possano mantenere questo stato di forma, esprimere questo gioco e sfoggiare prestazioni importanti. Certamente molto dipenderà dalla prossima sessione di mercato, durante la quale la società avrà il compito di spendere qualche sterlina per rinforzare i reparti più deboli.

Alan Pardew è consapevole della forza del suo gruppo e della possibilità di conquistare un posto in Europa per la prossima stagione, Europa che manca da due anni e mezzo. Nel post gara contro il QPR, il tecnico ha espresso la sua soddisfazione per la vittoria, il bel gioco e per la solidità difensiva. Ha anche sottolineato come i suoi ragazzi dovranno essere bravi a mantenere i piedi per terra e a continuare a lavorare duramente.

LE CONTENDENTI – Manchester United, Arsenal ed Everton sono contendenti di alto spessore, abituate a lottare per obiettivi importanti. Inoltre, ci sono Southampton, West Ham e Swansea che se la giocheranno fino all’ultimo minuto.

Pardew ha le idee chiare, il suo traguardo è raggiungere i 40 punti, in modo da rimanere con il gruppetto di testa e giocarsi il tutto per tutto nella seconda parte della stagione. Traguardo non molto distante considerando che i Magpies hanno già raggiunto quota 19 (due in più rispetto allo scorso anno). Il raggiungimento di un posto in Europa, consentirebbe l’incasso di premi e diritti televisivi utili per la crescita del club.

#KEEP IT FOCUS, KEEP IT SIMPLE – In Premier, si sa, le cose possono cambiare, e possono cambiare in fretta. Per rimanere aggrappato al gruppetto di testa, al Newcastle servirà un dicembre ricco di punti, a partire dalle prossime due trasferte contro West Ham e Burnely  e non sono ammessi passi falsi. Concentrazione, gioco semplice e tanta corsa rappresentano il segreto di un sorprendente Newcastle, che chissà dove può arrivare.

Stefano Piccinno

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.