Liga, Barcellona-Siviglia 5-1. Nella festa di Messi il Siviglia fa la comparsa

Messi raggiunge l'ennesimo record e supera Zarra salendo a quota 253 goal in Liga.

Liga, Barcellona-Siviglia 5-1. Nella festa di Messi il Siviglia fa la comparsa
Messi-Barcellona

Neymar festeggia con Messi il record di goal

BARCELLONA 21 NOVEMBRE – Il Siviglia torna a respirare l’aria delle grande occasioni nel big match del Camp Nou. Il Barcellona deve rispondere alle vittorie del Real Madrid e dell’Atletico, rispettivamente 0-4 sul campo dell’Eibar e 3-1 in casa con il Malaga, ma il Siviglia sogna il sorpasso proprio ai danni dei blaugrana. Luis Enrique sceglie il tridente pesantissimo con Suarez-Messi-Neymar mentre il Siviglia opta per un prudente 4-2-3-1 con Bacca unica punta.

PRIMA PARTE – Timoroso il Siviglia in avvio concede molto spazio e il pallino del gioco al Barcellona, che prova fin dall’inizio a scardinare il muro sivigliano. La squadra andaluza è ben messa in campo e prova a pungere in contropiede. Dopo 20 minuti avari di occasioni, il Barça sfrutta al meglio una punizione dal limite ed il solito Lionel Messi pesca l’incrocio dei pali per il goal dell’1-0 per raggiungere Zarra come massimo goleador di Liga. Dopo il goal non cambia lo spartito del match, con il Siviglia che pensa più a non prenderle che a proporre un’idea di gioco. Da registrare una grandissima occasione per Neymar allo scadere della prima parte, ma il brasiliano si lascia ipnotizzare da Beto che impedisce il raddoppio.

SECONDA PARTE – Meno di un minuto dall’inzio della ripresa e il Siviglia in un affondo apparentemente innocuo, pesca il goal, anzi l’autogoal di Jordi Alba che, ingannato dall’errore di Bravo, spinge in rete un debole cross di Vitolo. Il pari dura il tempo di due giri di orologio: Xavi trova Neymar con un calcio di punizione dal limite e questa volta il brasiliano, che salta più alto di tutti, non perdona. Il Siviglia rimane in partita, almeno a livello di risultato, fino al 64′, quando Rakitic spinge in rete un cross perfetto di Luis Suarez, che è ancora a secco di goal, ma è sale a quota 4 assist dal suo ritorno in campo. La festa si conclude come previsto quando Neymar, con un altruismo che sa di riverenza, permette a Messi di fare 252 in Liga e fissare il punteggio sul 4-1. Messi batte un record vecchio di 60 anni e in settimana può superare anche quello di Raul in Champions League. L’attesa è finita e l’argentino è ormai liberato da qualsiasi peso, tanto che al 78′ firma la tripletta numero 20 in Liga e si porta il pallone a casa.

Un deludente Siviglia esce molto ridimensionato dal Camp Nou. La squadra di Emery non riesce ad entrare in partita, nonostante un autogoal di Jordi Alba in apertura di ripresa aveva riequilibrato le sorti del match e lascia campo libero ai blaugrana. Il Barcellona rimane a -2 dal Real Madrid e festeggia Messi che sale sul trono dei goleador di Liga, per rimanerci a lungo.

BARCELLONA 5 (20′, 72′, 78′ Messi, 48′ Neymar, 64′ Rakitic)
SIVIGLIA 1 (46′ aut. Jordi Alba)

Le Formazioni

BARCELLONA (4-3-3): Bravo, Dani Alves, Piquè, Mathieu, Jordi Alba (82′ Adriano), Busquets, Xavi (77′ Rafinha), Rakitic, Suarez (74′ Pedro), Messi, Neymar All.: Luis Enrique

SIVIGLIA (4-2-3-1): Beto, Coke, Parejo, Carriço, Figuieiras, Benaga, Krychowiak, Vidal (60′ Deulofeu), Suarez (60′ Gameiro), Vitolo, Bacca (74′ Aspas) All.: Emery

Ammoniti: Mathieu (B), Coke, Pareja (S)
Espulsi:

Andrea Croce

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.