Atletico Madrid-Màlaga: 3-1. Continua la rincorsa al Real Madrid

L'Ateltico Madrid supera agevolmente il Malaga e continua ad inseguire la vetta in attesa di Real Madrid e Barcellona

Atletico Madrid-Màlaga: 3-1. Continua la rincorsa al Real Madrid

Ritorna in campo per questo dodicesimo turno di Liga BBVA l’Altetico Madrid contro il Màlaga. Gli uomini di Simeone più agguerriti che mai sono pronti a riprendere la rincorsa ai cugini del Real Madrid e in caso di vittoria sorpassare momentaneamente il Barcellona, impegnato al Camp Nou in una partita molto difficile contro il Siviglia alle 20:00.

Primo Tempo – Nonostante l’impegno mercoledì in Champions League per l’Atletico Madrid, Simeone schiera tutti i titolari in campo lasciando di nuovo in panca l’italiano Cerci che ha ben figurato con la nazionale. La presenza, come detto, di tutti i titolari si nota in campo, infatti dopo 12′ minuti abbastanza sterili di gioco l’Atletico Madrid riesce a trovare la via del gol con Tiago su calcio d’angolo battuto da Koke. L’ex juventino stacca in tempo e piazza la palla alle spalle di Kameni, quindi 1-0 Atletico Madrid. La partita continua senza troppi affondi con un possesso palla abbastanza equilibrato ma proprio allo scadere di questa prima frazione, al minuto 42′, Antoine Griezmann riceve un assist perfetto da Arda Turan e firma il 2-0 per l’Atletico Madrid. Il primo tempo si avvia al termine con l’arbitro che da un minuto di recupero. Partita molto equilibrata, non molte emozioni in questo primo tempo con il Malaga che chiude con zero tiri effettuati.

Griezmann che esulta al gol del momentaneo 2-0.

Griezmann che esulta al gol del momentaneo 2-0.

Secondo Tempo – La partita ricomincia con quelli dell’Atletico abbastanza sicuri dei due gol di vantaggio sugli avversari del Malaga, che invece entreranno in campo molto più combattivi e vogliosi di ribaltare il risultato. Ma la prima occasione pericolosa la crea l’Atletico, al 54′, che con Gabi sfiora il gol del 3 a 0 dopo aver ricevuto un cross al limite dell’area. Pochi minuti dopo, Simeone effettuerà il primo cambio della gara, esce il gigante croato Mandzukic ed entra Raul Jimenez, che appena entrato mette alla prova i riflessi di Kameni con un bel colpo di testa. Ancora una chance sprecata dall’Atletico che verrà punito al 64′ da Roque Santa Cruz che raccoglie un cross sul secondo palo scagliando la palla in porta con forza, niente da fare per Moya. Accorcia le distanze il Malaga che finalmente dimostra di esserci in campo. Ma da questo momento la partita cambia, l’Atletico diventa più aggressivo e chiude nell’aria avversaria il Malaga. Infatti al minuto 74′ Samuel Garcia viene espulso per doppio giallo, è troppa la pressione bianco-rossa che culminerà all’84′ con Godin che devierà davanti alla porta il decisivo gol del 3-1 che chiuderà la partita. Ora si tratta solo di controllare la partita da parte dell’Atletico Madrid. Unica pecca di questi ultimi minuti, l’espulsione di Gabi, anche lui per doppia ammonizione. Ma la partita finisce così come da pronostico: Atletico Madrid 3-Malaga 1.

Raul Parrella

@RaulParrella

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.