Arsenal-Manchester United: presentazione e probabili formazioni

All'Emirates si sfida la storia del calcio inglese: i Gunners contro i Red Devils

Arsenal-Manchester United: presentazione e probabili formazioni
Louis Van Gaal, nuovo tecnico del Manchester United

Louis Van Gaal, nuovo tecnico del Manchester United

Ritorno col botto dalla pausa per le nazionali, sabato alle 18.30 l’Emirates Stadium ospiterà il Big-Match della 12 giornata di Premier League: ArsenalManchester United.

UNA PARTITA POCO NOBILE – Sicuramente ad inizio stagione si pensava ad una partita valida per il titolo, o per almeno i primi posti, e invece le due squadre si trovano rispettivamente all’6° e 7° posto, con 1 solo punto di differenza. L’anno scorso a Londra finì 0-0, mentre all’Old Trafford vinsero i Red Devils grazie ad un gol dell’ex Van Persie. Entrambe sono costrette a vincere per non lasciarsi sfuggire almeno la qualificazione nell’Europa che conta, ma l’Arsenal mercoledi ospiterà il Borussia Dortmund nel 5 turno di Champions League, in una gara che vede i tedeschi già agli ottavi, mentre a Sanchez e compagni basterà 1 punto per qualificarsi matematicamente. Gli uomini di Wenger devono però riscattare il pesante k.o contro lo Swansea nell’ultimo turno (2-1) e il pareggio per 3-3 contro l’Anderlecht nell’ultimo turno di Champions. Il Manchester, invece, nell’ultimo turno è tornato alla vittoria (1-0 contro il Crystal Palace) dopo che non non prendeva 3 punti da 3 giornate. L’Arsenal non batte lo United dal 2011: finì 1-0 grazie alla rete del giovane Aaron Ramsey.

PROBABILI FORMAZIONIWenger dovrà a fare a meno di: Ozil, Debuchy, Giroud, Diaby, Koscienly, Ospina e Arteta ancora infortunati, senza contare che Welbeck è ancora in forte dubbio. Monreal dovrebbe passare sul centro-sinsitra della difesa, mentre Flamini dovrebbe affiancare Ramsey a centrocampo. Anche Van Gaal non se la passa molto bene, sono fermi per infortunio: Rojo, Blind e Rafael, mentre sono in dubbio i vari: De Gea, Evans, Ashley Young, Carrick, Shaw, Phil Jones, Falcao e Di Maria. Sarà Lindegaard a difendere i pali, mentre a centrocampo spazio al giovane Januzaj.

Arsenal (4-2-3-1): Szczesny; Chambers, Mertesacker, Nacho Monreal, Gibbs; Flamini, Ramsey; Cazorla, Walcott, Oxlade-Chamberlain; Sanchez.

Man. United (4-4-2): Lindegaard; Evans, Smalling, Jones, Shaw; Januzaj, Herrera, Fellaini, Di Maria; Rooney,Van Persie.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.