I tre fenomeni dell’Eredivisie

I tre fenomeni dell’Eredivisie

Stavolta a trionfare è stato il Feyenoord. A ben 18 anni dall’ultima volta. Insomma, l‘Eredivisie è sempre un vulcano di sorprese e di emozioni continue. Se si segue il campionato olandese, di certo, non ci si annoia. E, tra l’altro, quest’ultimo è un’incredibile fucina di talenti. Eccone tre che dovrebbero essere assolutamente acquistati nel prossimo mercato estivo.

DAVY KLAASSEN – Olandese, classe 1993, è il prototipo del centrocampista moderno. Può giocare da regista, da mezzala sinistra e da trequartista. Insomma, un calciatore a dir poco polivalente, viste anche la sua visione di gioco, la sua capacità di fare assist e il suo senso del gol. L’Ajax, che detiene il suo cartellino, ha capito che sarà praticamente impossibile trattenerlo. Su di lui, fino a qualche mese fa, era fortissimo l’interesse del Napoli. Ora piace alla Lazio. Ci sarà quindi la Serie A nel suo futuro?

RICK KARSDORP –  Ecco finalmente un terzino capace sia di attaccare con costanza, gamba e forza fisica, ma anche di difendere con attenzione e concentrazione. 4 gli assist in 30 partite di Eredivisie. L’olandese, classe 1995, è stato tra i grandi protagonisti dello scudetto del Feyenoord. Una stagione molto positiva, che gli ha permesso di conquistarsi la Nazionale. Su di lui ci sono molte squadre, soprattutto di Premier League.

KASPER DOLBERG – Classe 1997. Già l’età dovrebbe far capire che stiamo parlando di un vero e proprio fenomeno. Il 19enne danese è un attaccante dotato di una fisicità importante e persino di una certa eleganza palla al piede. Grazie alla sua stazza fisica, riesce a far sentire la sua presenza in area di rigore. Dolberg però è anche una punta molto mobile e dinamica. Gol al debutto con la maglia dell’Ajax per lo scandinavo, come Marco van Basten, Dennis Bergkamp e Patrick Kluivert. Quando si dice esser predestinato. Molto probabilmente quest’estate per lui potrebbe scatenarsi una vera e propria asta. Mezza Europa è già alla finestra.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.