I tre motivi del successo di Conte

I tre motivi del successo di Conte

Gli italiani in Inghilterra o fanno i camerieri o vincono la Premier League: è con questa frase ironica che i social hanno salutato il trionfo in Premier League del Chelsea di Antonio Conte, che arriva dopo la favola del Leicester di Ranieri. Ma questo è anche un modo per sottolineare i meriti dell’ex tecnico della Nazionale. Perché questi sono davvero abbastanza evidenti. Tutta l’Europa gli ha reso merito e omaggio, partendo dall’Uefa fino ad arrivare al collega Ruud Gullit. Ma ecco quali solo i principali motivi del suo successo.

MODULO AZZECCATO – Il cambiamento del modulo durante il campionato è stata una delle chiavi principali. La squadra ha pian piano ingranato e assimilato i metodi contiani. Da sottolineare l’importanza della coppia Matic-Kantè, che si è presa in mano il centrocampo dei Blues.Insomma, il 3-4-2-1 di Conte ha colpito ancora. Zittendo ancora una volta tutti i critici.

LE SCELTE -L’ex allenatore della Juventus ha dimostrato di non guardare in faccia a nessuno. Come sempre. L’esclusione di un simbolo e di una vera e propria bandiera del Chelsea come John Terry ne è la più chiara dimostrazione. Allo stesso tempo ci è stato il rilancio di giocatori che sembravano oramai essersi persi, come Moses,e la definitiva esplosione di altri, come Marcos Alonso. Il lavoro di Conte ha dato i suoi frutti. E i risultati si sono visti.

IL GRUPPO – Lo avevamo capito già con la Juventus e soprattutto con la Nazionale. Quest’anno però ne abbiamo avuto l’ennesima conferma. Il principale punto di forza delle squadre contiane è il gruppo. Ogni singolo giocatore ha un compito ben preciso e delineato e tutti partecipano a entrambe le fasi. Non viene tralasciato nessun dettaglio, nemmeno il più piccolo e insignificante. Insomma, la precisione e la tattica sono alla base di tutto. E ancora una volta Antonio Conte ha vinto. E sembra non volersi assolutamente fermare. La fame è ancora tanta.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.