Premier League: 2 a 2 nel big match tra Liverpool e Arsenal

Nel big match della 17^ giornata di Premier League, emozioni nel pareggio tra Liverpool e Arsenal

Premier League: 2 a 2 nel big match tra Liverpool e Arsenal

Nella 17^ giornata di Premier League, riflettori puntati sul big match Liverpool – Arsenal.

Sfida importante ai fini della classifica e del morale, tra le delusioni della stagione. Il Liverpool, all’undicesimo posto in classifica, e piuttosto lontana dalla corsa ad un posto in Europa, deve ritrovare fiducia nei propri mezzi e trovare la continuità per sperare di poter risalire posizioni. I “Gunners“, a quota 26 punti e settimo posto in classifica, ha l’assoluto bisogno di una vittoria per non perdere terreno e vedere allontanarsi la “zona Champions”.

Rodgers schiera un 3-4-3 affidandosi al solito trio d’attacco Lallana, Sterling e Coutinho, con Balotelli ancora fuori. L’Arsenal scende in campo con un 4-3-3, con la punta Giroud supportata da Welbeck e Alexis Sanchez.

Un primo tempo dai due volti. Nella prima parte la partita non decolla, entrambe le squadre cercano di creare occasioni da gol ma non riescono a rendersi pericolose. A dieci minuti dal termine della prima frazione di gioco, occasione gol per il Liverpool. Lazar Marković si esibisce in un ottimo dribbling, penetra in area di rigore e calcia sulla sinistra, ma trova l’estremo difensore avversario pronto a respingere in calcio d’angolo. Al 45′ padroni di casa in vantaggio grazie al gol di Philippe Coutinho, che dal limite controlla e piazza nell’angolino basso di sinistra. I tifosi non fanno in tempo ad esultare e l’Arsenal, dopo due minuti, in pieno recupero, trovano il gol del pareggio. Il difensore centrale Debuchi riesce a liberarsi in area e colpire di testa, infilando in pallone sotto il sette. Il primo tempo termina 1 a 1, con due fiammate sul finire dei primi 45 minuti.

Premier League: Olivier Giroud, suo il gol 2 a 1

Premier League: Olivier Giroud, suo il gol 2 a 1

Nel secondo tempo, al 67′ grande occasione per il Liverpool. Sterling crossa al centro dell’area, Gerrard in corsa si tuffa e colpisce di testa, ma il pallone supera di poco la traversa. Due soli minuti e i “Gunners” colpiscono ancora. Assist di Santi Cazorla per la punta Giroud che non sbaglia e batte l’incolpevole Jones. I padroni di casa vogliono il pareggio e l’allenatore getta nella mischia due attaccanti: dentro Lambert e Fabio Borini che al minuto 87′ sfiora il gol del pari con un colpo di testa che esalta i riflessi di  Szczesny brava a deviare il pallone indirizzato sotto la traversa. Partita infinita, l’arbitro assegna 9 minuti di recupero. Al 92′ Liverpool in dieci uomini per l’espulsione di un nervoso Borini che prende il secondo giallo per un brutto fallo. Al settimo minuto di recupero, Skrtel, su corner di Lallana, stacca e colpisce di testa e insacca il pallone. Anfield in festa! Incredibile pareggio del Liverpool che rischia subito dopo di subire il gol della sconfitta,  ma la parata di Jones ha del miracoloso.

La partita termina 2 a 2, un pareggio che non porta a importanti cambiamenti in classifica, ma la partita ha dimostrato che nonostante la stagione sin qui deludente, Liverpool e Arsenal hanno la giusta grinta per riprendersi e lottare per le parti alte della classifica.

Fernando Forcina

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.