Aston Villa-Manchester United: stop Red Devils

In dettaglio, la sintesi della partita di Premier League tra Aston Villa e Manchester United

Aston Villa-Manchester United: stop Red Devils

Passo falso e punti regalati alle squadre concorrenti al terzo posto di questa Premier League per il Manchester United che era ospite in questo 17simo turno in casa dell’Aston Villa di Benteke. Proprio il centravanti belga al 13′ porta in vantaggio i suoi fiondandosi su un pallone vagante all’interno dell’area e segnando il gol dell’1-0 violando cosi la porta del formidabile De Gea mettendo nei guai il Manchester United che sarà costretto ad inseguire. Il primo tempo si concluderà senza ulteriori emozioni. Il secondo tempo, invece, inizierà sempre con Christian Benteke che andrà vicinissimo al 2-0 ma questa volta De Gea non si fa sorprendere, tutto questo al 48′.

Christian Benteke, attaccante dell'Aston Villa.

Christian Benteke, attaccante dell’Aston Villa.

Ma le cose cambieranno al 53′ quando Radamel Falcao, segnerà con un bel colpo di testa il gol dell’1-1 facendo tirare un sospiro di sollievo a tutti i Red-Evils. Un evento che potrebbe cambiare la partita avviene al 61′ quando Gabriel Agbonlahor con un intervento molto stupido si guadagna gli spogliatoi con un rosso diretto. Ma la partita si avvierà alla fine con solo qualche emozione per l’Aston Villa che però non riuscirà a finalizzare e quindi la partita si chiuderà con un definitivo 1-1. Pareggio che però serve a ben poco al Manchester United che rimane terzo in solitaria ma con le vittorie di West Ham, Southampton e Tottenham si vede avvicinare pericolosamente mentre la vittoria del Manchester City lo stacca addirittura sette di sette punti dalla vetta della Premier League. Risultato quindi, che non può rendere orgogliosi gli uomini di Van Gaal che però, possono essere felici del secondo gol di Falcao in questo campionato ma comunque roba da poco. Penso che l’allenatore olandese si aspetti dai suoi uomini, già nella prossima giornata contro il Newcastle, il ritorno alla vittoria dato che sono tantissime squadre in pochi punti e se sbagli per due volte di seguito sei nei guai e il Manchester United quest’anno non può proprio sbagliare.

.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.