Mourinho si conferma ancora il migliore, è lui a comandare la Premier League

Il Chelsea comanda la Premier League con ben 8 punti di vantaggio sui campioni in carica del Manchester City, è già fuga?

Mourinho si conferma ancora il migliore, è lui a comandare la Premier League
Jose Mourinho, lo Special One alla guida del Chelsea

Jose Mourinho, lo Special One alla guida del Chelsea

SEMPRE SPECIAL – Poco modesto ma molto vincente, Josè Mourinho sta dominando la Premier League; dopo 11 giornate 29 punti punti, 0 sconfitte e 2 soli pareggi (entrambi in trasferta sui campi di Manchester). Ancora una volta si conferma la statistica dello Special One: nel 2° anno sulla stessa panchina arriva sempre un trofeo importante. Il portoghese è stato bravissimo a ringiovanire e plasmare il Chelsea a sua immagine e somiglianza, creando una squadra vincente in poco tempo. Basti pensare che il nuovo attaccante Diego Costa (criticatissimo ai mondiali brasiliani) si è ambientato alla grande segnando già 10 gol (senza contare i rigori sarebbe primo a pari merito con Aguero).

LA CONCORRENZA – In questo momento l’antagonista dei Blues in Premier è il Southampton: 25 punti e miglior difesa del campionato (solo 5 gol subiti) nonostante abbia perso gente del calibro di Osvaldo, Gaston Ramirez, Chambers, Lovren, Lallana, Lambert e Shaw. Insomma squadra rivoluzionata ma stessi risultati, grazie anche all’ottimo lavoro di Koeman. A soli 21 punti (ben 8 dalla vetta) c’è il Manchester City che si sta mostrando in difficoltà con le piccole (vedi le sconfitte contro Stoke e Hull City) ma anche in campo europeo.

LE DELUSIONI – All’appello mancano alcune big ingiustificate, e anche a causa loro quest’anno anche la Premier League non sembra cosi equilibrata. L’Arsenal è fermo a 17 punti, solo 1 in più di Manchester United e Newcastle. Van Gaal non riesce ancora a dare la propria impronta ai Red Devils, a nulla sono serviti i ricchi investimenti estivi (es. Di Maria e Falcao). Appaiate a 14 punti sono ferme le due squadre di Liverpool e il Tottenham, tutte indicate a inizio stagione come possibili avversarie per il titolo.

IL DUELLO – Il Manchester City in questo momento è l’unica squadra in grado di poter dare filo da torcere ai Blues, anche se 8 punti di svantaggio sono già pesanti. Nel prossimo turno i Citizens se la vedranno con lo Sweansea 5° in classifica, se faranno un altro passo falso saranno definitivamente fuori dalla corsa al titolo.

Il Chelsea ha davvero le mani sulla Premier.

Alessandro De Santis

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.