Bundesliga: la 15^ giornata si chiude con due pareggi.

Il Wolfsburg viene fermato dal Paderborn sull' 1 a 1, stesso risultato tra Bayer Leverkusen e Borussia Moenchengladbach.

Bundesliga: la 15^ giornata si chiude con due pareggi.

La partite della domenica pomeriggio hanno concluso la giornata 15^ della Bundesliga.  Bayer Leverkusen – Borussia Moenchengladbach e Wolfsburg – Paderborn sono i due match in programma.

Alla BayArena, il Bayer Leverkusen ospita il Borussia Moenchengladbach per una sfida fondamentale in chiave “qualificazione Champions League”. Il primo tempo regala un discreto spettacolo ai tifosi presenti. Dopo soli otto minuti, squadra ospite vicina al vantaggio con Patrick Herrmann, bravo a ricevere in area e colpire con rapidità, ma il pallone esce di poco. Ma è il Bayer Leverkusen a passare in vantaggio. Il trequartista Hakan Calhanogl, al 18′ si inventa uno splendito tiro dai sedici metri con il pallone imparabile che si insacca sotto la traversa. Il gol realizzato galvanizza i padroni di casa che poco dopo la mezz’ora di gioco vanno due volte vicino al raddoppio con occasioni per Stefan Kießling e Emir Spahic. Il Moenchengladbach non si arrende e al 40′  Roel Brouwers, riceve palla da calcio d’angolo e da distanza ravvicinata riesce a ristabilire la parità. Nel secondo tempo no succede granchè. Unica emozione il tiro di Brouwers che sorvola la traversa. Gli animi si scaldano, l’arbitro estrae il cartellino giallo per ben quattro volte, ma il risultato non si sblocca.

Partita dai due volti, un buon primo tempo e un noioso secondo tempo, e un pareggio che permette ad entrambe le squadre di raggiungere l’Augsburg a quota 24 punti, in piena corsa per un posto in Europa.

Bundesliga: Kruse, protagonista nel Paderborn

Bundesliga: Kruse, protagonista nel Paderborn

A Wolfsburg, i padroni di casa ospitano alla Volkswagen Arena il Paderborn. I “Lupi” si stanno confermando la seconda forza della Bundesliga mentre il Paderborn, neo promosso nel massimo campionato, sta disputando una buona prima parte di stagione. Durante il primo tempo, bisogna aspettare il 15′ minuto per la prima occasione da gol. Bas Dost, punta del Wolfsburg, riceve un ottimo passaggio filtrante in area di rigore ma la sua conclusione viene respinta da un ottima parata di Kruse. Passano due minuti e Rafa, mediano della formazione ospite, sbaglia e scaglia il pallone nella propria rete. Autogol e 1 a 0.  Al 30′ intervento di Strohdiek in area di rigore. L’arbitro fischia e assegna il rigore per i padroni di casa. Perisic dagli unici metri calcia e piazza nell’angolo a sinistra ma Kruse sceglie il lato giusto e respinge in calcio d’angolo. nel secondo tempo il vantaggio del Wolfsburg dura solamente sei minuti. Al 51′ l’arbitro fischia di nuovo un calcio di rigore, ma stavolta per gli ospiti. Alban Meha tira e non sbaglia, e porta il risultato sull’1 a 1. Il Wolfsburg non ci sta e attacca per riportarsi in vantaggio, prima Bas Dost e poi Arnold devono arrendersi alla giornata perfetta di Kruse che con grandi parate evita la sconfitta.

Il pareggio è il risultato più giusto, il Wolfsburg ha sprecato l’occasione del raddoppio fallendo il rigore e quando ha spinto sull’acceleratore ha travato un portiere avversario imbattibile. In classifica i punti di distacco dal Bayern Monaco salgono a 9, mentre il Paderborn si mantiene a metà del tabellone con un vantaggio di 4 punti dalla zona salvezza.

Fernando Forcina

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.