Premier League: valanga Gunners sul Newcastle, all’Emirates è 4-1

L'Arsenal ritorna al successo in Premier League abbattendo i Magpies. Doppietta per Cazorla e Giroud, Wenger a -2 dalla zona Champions

Premier League: valanga Gunners sul Newcastle, all’Emirates è 4-1

Nel weekend di Premier League l’Arsenal risorge dalle proprie ceneri, demolendo all’Emirates Stadium il Newcastle di Alan Pardew. A decidere in favore dei Gunners le doppiette di Santi Cazorla e Olivier Giroud, mentre ai bianconeri non basta il gol della bandiera di Ayoze Perez, arrivato comunque a partita già abbondantemente compromessa. Boccata d’ossigeno per Arsene Wenger, capace con questo risultati di avvicinare il quarto posto in classifica, a due sole lunghezze dal West Ham.

L'Arsenal festeggia il successo in Premier League sul Newcastle.

L’Arsenal festeggia il successo in Premier League sul Newcastle.

LA PARTITA – Wenger sceglie Bellerin sull’out di destra, con Debuchy in mezzo alla difesa e un centrocampo totalmente a trazione offensiva, con Oxlade Chamberlain, Santi Cazorla e Alexis Sanchez a innescare le punte Welbeck e Giroud. Pardew prova a rispondere con la coppia pesante Ameobi-Cissè, ma sono i padroni di casa a rendersi pericolosi fin dall’inizio. La traversa salva Alnwick sull’incornata di Mertesacker, mentre nessuno viene in soccorso al portiere ospite sul successivo stacco di Giroud. Il francesone incoccia in terzo tempo uno splendido traversone di Sanchez, infilando il gol del vantaggio. Partita in discesa per l’Arsenal, che sfiora un paio di volte il raddoppio con Welbeck e subisce solo in un’occasione. Ameobi ci prova di testa, ma Szczesny è attento. I bianconeri provano ad accelerare le operazioni nella ripresa, finendo col prestare il fianco alle letali ripartenze dei padroni di casa. Tra il 54′ e il 58′ l’Arsenal chiude la partita: prima segna Cazorla – che festeggia nel miglior modo possibile i 30 anni – e poi è ancora Giroud a bucare la porta dei Magpies. Perez cerca di riaprire il match per il Newcastle, ma nel finale è nuovamente Cazorla – su calcio di rigore – a serrare a doppia mandata il successo degli uomini di Wenger. Tre punti pesantissimi in chiave Europa, e una boccata d’ossigeno dopo i balbettii delle ultime settimane.

TOP&FLOP –

CAZORLA voto 7,5 – Happy Birthday to you. Lo spagnolo festeggia i 30 anni con una doppietta e una prestazione da protagonista. Senza Arteta, Wilshere e Ramsey tocca a lui garantire la giusta dose di classe a una squadra molto sbilanciata – VECCHIETTO

SANCHEZ voto 7 – Oggi non segna, ma è protagonista in quasi tutte le segnature dei suoi. Sforna due assist da vero trequartista, dimostrando di essere sempre più leader in questa rosa – GENEROSO

TIOTE voto 5 – Spesso in ritardo nelle chiusure, si dimostra troppo falloso fin dal calcio d’inizio. Meriterebbe di fare la doccia prima ancora di aver iniziato a sudare, con entrate da brivido sia per l’entità che per la “latitudine” (l’area di rigore) – PESSIMO

COLOCCINI voto 4,5 – Quando il gioco dell’Arsenal decolla e accelera, lui va in confusione senza mai riuscire a fermare i Gunners. Più lento del solito, se possibile – ARRANCANTE

Simone Viscardi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.