Inglesi in Europa: 6 squadre ancora in corsa, il Liverpool retrocede in EL

Tutte e 6 le squadre inglesi impegnate nei gironi delle coppe europee sono ancora in corsa, solo il Liverpool retrocede in Europa League

Inglesi in Europa: 6 squadre ancora in corsa, il Liverpool retrocede in EL

Dopo l’eliminazione dell’Hull City nei play-off di Europa League, la Premier mantiene in corsa tutte e 6 le squadre impegnate nei gironi delle due coppe europee. Solo il Liverpool non è riuscito a passare il proprio girone ed essendosi classificato 3° retrocede ai sedicesimi di Europa League.

CHAMPIONS LEAGUE – Passano agli ottavi il Chelsea, l’Arsenal e il Manchester City. La squadra di Mourinho non ha avuto problemi a superare il proprio girone con il 1° posto; 4 vittorie e 2 pareggi (contro Maribor e Schalke), solo 3 gol subiti. Solo Monaco e Real Madrid hanno subito meno gol, e così i Blues con molta probabilità avranno un buon sorteggio (le uniche insidie della 2a fascia sono Juventus e PSG). Supera il girone anche l’Arsenal, ma come 2°. Arrivata a pari punti con il Borussia Dortmund, hanno pesato molto i gol subiti vista anche la parità negli scontri diretti coi tedeschi. E così la squadra di Wenger passa agli ottavi con molti rimpianti (vedi il pareggio in casa con l’Anderlecht dopo il 3-0 iniziale) e dovrà sperare che l’urna di Nyon sia favorevole. Tra le possibili avversarie ci sono Real, Barcellona, Atletico, Bayern e le più abbordabili Monaco e Porto. Stesso discorso per il City che però eviterà sicuramente il Bayern ma potrà pescare il Borussia. La squadra di Pellegrini ad un passo dall’eliminazione a 10 minuti dalla fine nella penultima gara, recupera e riesce a passare come 2a. Decisiva la vittoria dell’Olimpico contro la Roma (reti di Nasri e Zabaleta) non senza qualche difficoltà. Vista la situazione dopo il k.o. in casa contro il CSKA, i Citizens si dovranno accontentare di qualsiasi avversario agli ottavi. L’unica squadra che non è riuscita a passare il proprio girone è il Liverpool. I Reds pagano la sconfitta per 1-0 sul campo del Basilea e non riescono nell’impresa all’ultima giornata. Balotelli e compagni retrocedono in Europa League, sicuramente a discapito delle casse societarie ma con molte più possibilità di arrivare in fondo.

EUROPA LEAGUE – Passano tutte e 2 le squadre inglesi impegnate in Europa League. L’Everton finisce 1° nel girone più duro del torneo (e con la miglior differenza reti tra tutte le squadre), mentre il Tottenham, a causa della sconfitta nell’ultima partita in casa contro il Besiktas, passa come 2°. Ora gli Spurs dovranno solo sperare che l’urna gli regali un’avversario abbordabile, i pericoli si chiamano; At. Bilbao, Borussia M., Napoli, Fiorentina, Inter, Dinamo Kiev, Olympiacos, Zenit e Sp.Lisbona. Per l’Everton ci sono più probabilità che peschi una squadra di basso livello, ma i pericoli non mancano: Roma, Ajax, Anderlecht, Celtic, PSV, Villareal e Trazbonspor.

RANKING UEFA – Il cammino delle inglesi fino ad ora è stato positivo: delle 7 squadre ammesse alle competizioni europee solo 1 è tornata a casa. Nella classifica stagionale l’Inghilterra è 3a poco più indietro dell’Italia, ma ha guadagnato punti sull’inseguitrice Germania. Il 2° posto appare ben saldo, difficilissimo raggiungere la Spagna, troppo lontana nel coefficente totale.

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.