Bundesliga 14^ giornata, le partite della domenica. Vincono Eintracht e Amburgo

Nelle due partite di domenica pomeriggio, Eintracht Francoforte e Amburgo conquistano punti importanti.

Bundesliga 14^ giornata, le partite della domenica. Vincono Eintracht e Amburgo

I due match della domenica pomeriggio hanno completato il quattordicesimo turno di Bundesliga. All’Imtech Arena match tra Amburgo e Mainz. Entrambe le squadre hanno bisogno di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.Il primo tempo è piuttosto deludente, i padroni di casa cercano di costruire e di rendersi pericolosi, gli ospiti si affidano a lanci lunghi e ripartenze. Amburgo padrone del campo, dopo due azioni pericolose con Rudnevs e Van Der Vaart passa in vantaggio con Cleber, che si ritrova il pallone sui piedi dopo una ribattuta del difensore avversario sul primo verso la porta. Sul finire della prima frazione, Amburgo vicino al raddoppio con Muller, che servito in area di rigore, spreca tirando di molto a lato, e pochi attimi dopo esalta i riflessi di Loris Karius, bravo a respingere. Squadre negli spogliatoi con l’Amburgo meritatamente in vantaggio.

Bundesliga, corsa all'Europa molto incerta

Bundesliga, corsa all’Europa molto incerta

Il secondo tempo inizia con l’undici di casa più propositivo e pericoloso. Al minuto 54′, l’arbitro assegna un calcio di rigore per un fallo in area di rigore del difensore del Mainz, Nikolce Noveski. Sul dischetto si presenta Rafael van der Vaart, che trasforma il penalty piazzando il pallone sulla sinistra. Brutto colpo per il Mainz che non riesce a costruire azioni pericolose e che rischia in un paio di occasioni si subire il terzo gol. Ad un minuto dal termine, però, Okazaki, segna il gol della bandiera, con un bel colpo di testa. Troppo tardi per sperare in una rimonta. La partita termina con una vittoria per 2-1 meritata e fondamentale per l’undici di Zinnbauer che sale in classifica a quota 15 punti. Battuta di arresto per il Mainz, rimane fermo a 16 punti, e conferma il periodo negativo, con la vittoria che manca da quasi due mesi.

Alle ore 17.30 L’Eintracht Francoforte ospita il Werder Brema in una sfida importante per entrambe i club, con i padroni dicasa in corsa per un posto in Europa e gli ospiti in cerca di punti per salire dai bassifondi della classifica. Il primo tempo è abbastanza gradevole, con entrambe le squadre che cercano di rendersi pericolose ma non riescono ad imporsi. Le “Aquile” si rendono più pericolose e dopo il palo colpito da Marc Stendera e il buon tiro di Inui respinto dal portiere, al 34′ passa in vantaggio. Alexander Meier cattura un rimbalzo in area e insacca sotto il sette di sinistra. Non succede più nulla, ma allo scadere dei primi 45 minuti, Selassie, dopo un corner, anticipa tutti e colpisce di testa portando al pareggio il Werder Brema. Secondo tempo pirotecnico! Prima Seferovic al 52′ e poi ancora Meier al 68′ segnano due gol che ribaltano il risultato. L’Eintracht Francoforte però non si ferma e continua a spingere, approfittando del brutto colpo al morale degli avversari. E in soli sei minuti realizzano tre gol: Aigner al 74′, Luca Caldirola al 76′ e e Stendera al minuto 80′, tramortiscono un Werder Brema assente ingiustificato dal campo.

La partita termina 5-2 per i padroni di casa che si avvicinano alla zona Europa ormai distante due soli punti, il Werder Brema scivola in penultima posizione con soli 13 punti.

Fernando Forcina

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.