Premier League: i match della domenica. West Ham al terzo posto

Nella domenica di Premier League vittorie per Aston Villa e West Ham.

Premier League: i match della domenica. West Ham al terzo posto

Questo pomeriggio si sono giocati due match di Premier League. Ecco il racconto dei match West Ham-Swansea e Aston Villa-Leicester, con il West Ham che ha raggiunto il terzo posto in classifica.

Esultanza West Ham

Esultanza West Ham

West Ham-Swansea – All’Upton Park, scendono in campo West Ham e Swansea. Il primo tempo è stato intenso ed emozionante. Dopo sedici minuti di gioco, il West Ham va vicino al gol, con Nolan, che riceve un ottimo pallone in area di rigore, ma il tiro finisce largo. Occasione sprecata! Passano solamente tre minuti, e gli ospiti passano in vantaggio. Wilfried Bony, raccolglie un ottimo cross e piazza nell’angolo a destra. Il West Ham reagisce, e dopo una buona occasione per Creeswell con ottima risposta del portiere Fabiansky, sul finire della prima frazione Andy Carrol, svetta in piena area di rigore e con un gran colpo di testa riporta le squadre in parità. Nel secondo tempo succede di tutto. Prima lo Swansea va vicino al vantaggio con Bony che colpisce la traversa, poi al 66′ Andy Carrol dimostra le sue ottime qualità nel gioco aereo e i padroni di casa si portano sul 2 a 1. Passano solamente due minuti e il Fabiansky, portiere dello Swansea, si fa espellere lasciando i suoi in dieci uomini. Partita in discesa per il West Ham che continua ad attaccare, e a tre minuti dalla fine aumenta il proprio vantaggio grazie al gol di Sakho, che si inventa un bellissimo tiro che va ad insaccarsi sotto la traversa.

Il West Ham conferma l’ottimo momento di forma e conquista la sua terza vittoria consecutiva salendo momentaneamente al terzo posto in classifica. Per lo Swansea battuta di arresto che rallenta la sua corsa per conquistare un posto in Europa.

Esultanza Aston Villa

Esultanza Aston Villa

Aston Villa – Leicester 2-1 –   I “Villans” hanno bisogno di una vittoria per mantenere le distanze dalla zona retrocessione e l’avversario, ultimo inclassifica, sembra essere alla portata per conquistare i tre punti.Il primo tempo termina sull’1 a 1, ma non offre molte emozioni e lo spettacolo è mediocre.Il Leicester al minuto 13′ va sorprendentemente in vantaggio. Leonardo Ulloa al posto giusto nel momento giusto, si ritrova il pallone sui piedi dopo un rimbalzo all’interno dell’area, non ci pensa due volte, punta l’angolino di destra e insacca. Passano soli quattro minuti e i padroni di casa acciuffano il pareggio. Westwood calcia una punizione in area, Clark si libera abilmente daun avversario e colpisce di testa, palla sotto l’incrocio e gol del pari. Il secondo tempo inizia con l’Aston Villa pericoloso sin da subito. Cleverley, Benteke e Agbonlahor sfiorano il secondo gol, ma il portiere avversario è sempre attento. Si rivede anche il Leicester con Wood che impegna Brad Guzan bravo a respingere in angolo. Al 71′ tifosi di casain festa. Benteke crossa in area e Hutton prova il tiro e porta in vantaggio i suoi. L’Aston Villa continua ad attaccareva vicino al terzo gol con Clark. A dieci minuti dalla fine il Leicester rimane in dieci per l’espulsione di Konchesky. Non succede più nulla fino alla fine.

L’Aston Villa conquista tre punti importanti e sale a quota 19 punti, per il Leicester ancora la conferma che la permanenza in Premier League sarà molto difficile da confermare.

Fernando Forcina

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.