Sarà ancora Atletico Madrid?

Sarà ancora Atletico Madrid?

L’Atletico Madrid ha cambiato gioco, ha cambiato forse spirito, ha cambiato i volti di una squadra che l’anno scorso dopo 18 anni è riuscita meritatamente a riportarela coppa di Liga in casa propria, analizziamo gli spostamenti e la sua situazione attuale.

L’Atletico nella sessione di calciomercato estivo ha venduto Diego Costa (Chelsea) il vero punto di riferimento nella stagione 2013/2014 per questo Atletico, l’attaccante spagnolo è stato abilmente rimpiazzato con un altro grande giocatore: Mandzukic; l’ex attaccante del Bayern Monaco ha acquisito certo una grande esperienza nel club bavarese ma ha un tipo di gioco totalmente diverso rispetto a Diego Costa, tiene di più la palla, gioca di sponta ed è un po’ meno incisivo sotto porta, tra i nuovi arrivati è però l’unico titolare fisso che convince al 100% Simeone. Un’altra cessione importante è stata quella di David Villa, 36 presenze la scorsa stagione e un bottino di 13 gol, non pochi per un giocatore che molti reputavano finito.

Per quanto riguarda la difesa la rivelazione dell’anno Courtois (in prestito dal Chelsea) è dovuto rientrare in quel d’Inghilterra, certamente Mourinho non avrebbe lasciato un altro anno questo giovane talento ad una diretta rivale europea, il tecnico portoghese è inoltre stato accontentato con l’acquisto del terzino sinistro Filipe Luis anche lui rivelazione nell’Atletico in quest’ultimo anno. I rimpiazzi fino ad ora però, escluso Mandzukic, non hanno ancora convinto: Griezmann fin d’ora è stato presente in campo 6 volte, non sempre è partito da titolare, il giovane non ha ancora convinto totalmente Simeone che anche nella gara di Champions con la Juventus l’ha fatto entrare solo negli ultimi minuti, un arrivo in sordina dopo l’ultimo fantastico anno al Real Sociedad.

Un altro arrivo che non ha ancora convinto il Cholo è il nostro Cerci, emigrato in Spagna per misurarsi con il calcio che conta non è riuscito ancora a far notare le sue doti, per lui solamente due presenze, eppure alla sua presentazione aveva promesso fuoco e fiamme ai tifosi dell’Atletico che scaldano il Vicente Calderòn. Per ora l’unica cosa positiva per l’Atletico è la plusvalenza di 14,50 milioni di euro dovuta dalla differenza tra entrate e uscite, speriamo che gli acquisti della squadra di Madrid ci facciano divertire nonostante l’inizio di stagione non totalmente all’altezza.

Federica Valcauda

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.