Premier League, 15a giornata: Newcastle-Chelsea, formazioni e ultime dai campi

I Blues volano al St James' Park per stabilire un nuovo record, il Newcastle viene da tre vittorie casalinghe consecutive senza subire reti.

Premier League, 15a giornata: Newcastle-Chelsea, formazioni e ultime dai campi

Supporters Blues

MAGPIES vs BLUES – Mourinho & company volano nel nord-est d’Inghilterra con la consapevolezza di stabilire due storici record per il club; ventiquattro risultati utili consecutivi in partite ufficiali e quindici risultati utili consecutivi nelle prime quindici giornate di campionato (il record di 14 risultati utili consecutivi è vivo dal lontano 1925-26). C’è da dire però, che il Chelsea allenato da Mourinho non hai mai ottenuto i tre punti sul campo del Newcastle in una sfida valida per la Premier League. Inoltre, i Magpies sono imbattuti in casa da cinque partite consecutive, le ultime tre corrispondono alle vittorie contro QPR, Liverpool e Leicester City, tutte senza subite reti. L’ultima ed unica sconfitta risale alla giornata di apertura di Premier League contro il Manchester City. Un St James’ Park che sembra essere diventato la fortezza di questo Newcastle, il quale, spinto dai cori e dall’entusiasmo del pubblico, prova sempre a fare risultato contro qualsiasi avversario.

LE ULTIME DAI CAMPI – Nel Chelsea tornano disponibili Diego Costa, dopo il turno di squalifica, e Gary Cahill. Assenza importante quella di Nemanja Matic per somma di ammonizioni; il serbo è sempre partito titolare in questa stagione, senza essere mai sostituito. Sia Ramy che Drogba, nonostante le ottime prestazioni con gol, dovrebbero accomodarsi in panchina. Titolarissimo come sempre Eden Hazard, il Newcastle infatti è la sua preda preferita in Premier League, quattro gol in tre partite. In casa Newcastle Alan Pardew potrà contare nuovamente su Moussa Sissoko e Jack Colback, mentre dovrà fare a meno dei vari Coloccini (infortunato al tendine posteriore del ginocchio),  Mike Williamson, Daryl Janmaat e Sammy Ameobi. 

Un Chelsea, dunque, alla ricerca dei record e dei punti necessari per tenere lontano i vari Manchester City, Southampton, Manchester United e Arsenal. Un Newcastle, invece, che proverà a fare risultato in casa anche contro la capolista, in modo da continuare a coltivare il sogno europeo.

Stefano Piccinno

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.